Toritto, il 21 inizia il servizio di refezione scolastica

Il prossimo 21 novembre inizierà al Comune di Toritto il nuovo servizio di ristorazione scolastica che sarà gestito da Ladisa nei prossimi tre anni. Tante le novità di questo “cambio” di servizio che prevedono, per ora, la preparazione dei pasti nelle cucine della scuola San Girolamo, uno dei tre plessi scolastici interessati dalla refezione (circa 170 bambini), in attesa della ristrutturazione che avverrà nei tempi concordati con l’Amministrazione comunale.

Il menu, articolato su cinque settimane e predisposto tenendo conto della stagionalità dei prodotti, sarà arricchito da una serie di derrate di tipo biologico, in considerazione della valenza ambientale dell’appalto improntato alla cosiddetta ristorazione green: venti le tipologie di prodotti (tra frutta, verdura, ortaggi, uova e altro) che avranno una provenienza di tipo Biologico, ovvero non trattati con fertilizzanti o prodotti chimici. Attenzione al risparmio energetico e alla salvaguardia dell’ambiente anche nell’utilizzo di attrezzature a basso ridotto consumo.

Previsto anche un progetto di educazione alimentare che prevede, oltre a una campagna di comunicazione visiva nei vari istituti, una serie di iniziative rivolte ai ragazzi ma soprattutto con l’obiettivo di estendere le best practice per una giusta alimentazione anche a casa, dunque coinvolgendo i genitori. Ma non è tutto: a conferma di una elevata sensibilità ambientale, i tre plessi scolastici saranno dotati di una compostiera che vedrà direttamente i piccoli utenti protagonisti di un processo di riuso dello “scarto” alimentare attraverso la produzione del compost.

Share
Send by email Print Share on Google+ LinkedIn